Redazionali

Officina Classica partner del Raid Reggio Calabria Lubecca

Raid Reggio Calabria Lubecca
Mauro Moro

“Mauro, sfogliando dei vecchi Quattroruote alla ricerca di informazioni sull’Alfa Romeo Montreal,mi sono imbattuto in una sfida epica: nel ’72, con un auto identica alla mia, i collaudatori della rivista percorsero i 2400 chilometri che separano Reggio Calabria da Lubecca in 21 ore. Ho deciso di riprovarci assieme ad un gruppo di amici”.

L’avventura è iniziata con queste poche parole, pronunciate distrattamente dall’amico Guido Ganassin, mentre sonnecchiavo in una interminabile coda autostradale. Sono saltato sul sedile e gli ho detto:”Ci sto!”, prima ancora che lui me lo proponesse. E’ bastato raccontare l’idea a Officina Classica per avere una partnership entusiastica.
I mesi seguenti sono passati freneticamente e, grazie al coordinamento di Guido, al conrtributo organizzativo di Ruoteclassiche, che ha coinvolto Alfa Romeo, al giornalista Marco Di Pietro e ad Alessandro Campisi, l’avventura ha preso forma.
Un ringraziamento particolare va a Sara assicurazioni, a Vulcain, storica casa di orologeria e a SO.Group, azienda leader nel settore food, che hanno creduto nel progetto.
Alle 19:35 del 29 settembre, a circa tre mesi dalla “famosa coda”, la Montreal è partita da Reggio Calabria, direzione Mar Baltico, scortata a vista da una meravigliosa Stelvio Quadrifoglio e dal team di supporto, per una cavalcata trionfale attraverso l’Europa.
Com’è andata? Scopritelo voi stessi nel video di Ruoteclassiche pubblicato qui di seguito e nell’articolo di otto pagine, dedicato all’iniziativa, nel numero di Novembre 2018…